Skin ADV
Perugia Turismo

Tour verso le mura medievali a nord della città

Visitare Perugia

Piazza Braccio Fortebraccio, corso Garibaldi, Cassero S. Angelo, Monteripido, via delle Mura, via Berardi, piazza Ermini, via Acquedotto, via Appia, via Eremita, via Santa Elisabetta, piazza Braccio Fortebraccio.

Da piazza Braccio Fortebraccio, dove è, oltre l’Arco Etrusco o di Augusto (1), Palazzo Gallenga Stuart, sede dell’Università per Stranieri (2), si percorre corso Garibaldi, ricco di chiese e monasteri, per  raggiungere  il suggestivo Chiesa di San Michele Arcangelo (3) e il Cassero di S. Angelo, attualmente Museo diffuso degli strumenti musicali antichi (4), dalla cui terrazza si gode un panorama spettacolare della città a 360°.

Fuori della porta si trova l’ex complesso monastico di San Matteo degli Armeni (5), attuale biblioteca della Fondazione Centro Studi Aldo Capitini.

In pochi minuti di salita si può raggiungere il Convento di San Francesco al Monte (6), detto di Monteripido, con la prestigiosa biblioteca (1754), la Galleria Padre Diego Donati, i chiostri e la vista panoramica.

Scendendo dal Cassero, lungo un bel tratto di mura medievali, si raggiunge l’ex chiesa di  San Francesco delle Donne, sede del Laboratorio - Museo di tessitura a mano "Giuditta Brozzetti" (7). Si torna verso Piazza Ermini per risalire Via dell’Acquedotto e via Appia. Da via Appia per via dell’Eremita e via San Sebastiano possibilità di scendere in via Santa Elisabetta per la visita del Mosaico romano Santa Elisabetta (8). Ritorno in Piazza Braccio Fortebraccio.

 

bk-news
Perugia Capitale