Skin ADV
Perugia Turismo

I materiali


Le frequentazioni post-abbandono delle strutture di epoca romana e l'intensa attività di spoliazione ad esse seguita hanno in gran parte condizionato il recupero dei reperti archeologici che, seppure limitati quantitativamente, risultano comunque significativi.

Fra i materiali riconducibili alla fase di vita della villa, in parte distrutta dall'edificazione della fullonica, si annoverano un frammento di cornice modanata in travertino, pertinente probabilmente alla vasca dell'impluvium (bacino di forma quadrangolare posto al centro dell'atrio, destinato alla raccolta dell'acqua piovana afferente dal compluvio) e alcuni elementi triangolari in laterizio riconducibili a colonne.

I rinvenimenti più interessanti sono stati comunque effettuati a seguito dello svuotamento di una canaletta e di parte del condotto fognario principale; durante questa operazione sono state recuperate una considerevole quantità di frammenti di contenitori ceramici di vario genere e alcune monete bronzee. I frammenti ceramici più significativi si riferiscono alla classe della sigillata italica, un tipo di vasellame fine da mensa prodotto, inizialmente ad Arezzo (intorno alla metà del I secolo a.C.), a seguire in molti altri centri della penisola, e presente sulle mense fino a tutto il I secolo d.C. e gli inizi del II d.C. I pezzi, pur se frammentari, costituiscono una documentazione rilevante della diffusione e della commercializzazione a Perugia di prodotti di importazione che, come testimoniano i marchi di fabbricazione posti sul fondo dei vasi (in planta pedis), provengono in gran parte da officine di ceramisti operanti nell'area centro-italica.

Per quanto riguarda, invece, le informazioni fornite dai rinvenimenti numismatici, risulta che il sito abbia avuto una lunga frequentazione, dall'età repubblicana alla tarda età imperiale. Infine un'altra classe di materiali restituita dallo scavo è rappresentata dai grandi contenitori in terracotta (dolii), molto probabilmente utilizzati per conservare le sostanze detergenti indispensabili per i processi lavorativi dell'officina.
(Francesco Giorgi)

bk-news
Perugia Capitale
  • La 2ª Edizione del “Premio Claudio De Angelis”, rivolto ai chitarristi di qualsiasi nazionalità fino a 35 anni e finalizzato a far emergere il talento dei giovani musicisti, viene organizzata da “Il Capotasto Associazione Musicale” - Scadenza 5 settembre 2022 - Consultare regolamento e bando di partecipazione.
  • Visita Perugia e i suoi musei ! Un biglietto unico al costo di soli 13 euro permette l’ingresso all’interno di cinque musei cittadini nei quali sono conservate opere di Pietro Vannucci detto il Perugino e di altri grandi artisti. Il biglietto unico è acquistabile a partire dal 12 aprile 2022 presso le biglietterie di tutti e cinque i musei ed è pensato per favorire una fruizione autonoma degli stessi, in un percorso che sarà lo stesso visitatore a costruire, grazie anche alle informazioni di approfondimento accessibili tramite la scansione di QR code.

  • Il nuovo video punta i riflettori sugli affreschi della Chiesa di San Bevignate recentemente restaurati e descritti dal Dott. Giovanni Luca Delogu, Funzionario Storico dell'Arte della Soprintendenza.
  • Condividiamo le prime azioni di solidarietà al Parco Chico Mendez e a Ponte San Giovanni curate rispettivamente da Natura Urbana, dalla Chiesa parrocchiale di Ponte San Giovanni e dal Cesvol in favore della popolazione ucraina.
  • Diventa anche tu un mecenate a favore del patrimonio culturale.