Skin ADV
Perugia Turismo

Chiesa e Oratorio di Sant’ Agostino

Piazza Lupattelli
parzialmente accessibile accessibilità

Preziosi decori lignei

Chiesa gotica con facciata in pietre bianche e rosa, ha un portale gemino con rifacimento manieristico nella parte superiore.

L’interno, ad una sola grande navata, fu ristrutturato tra ’700 e ’800. Nelle cappelle laterali si conservano dipinti del ‘300 e del ‘500, tra cui quelli di Arrigo Fiammingo e Giannicola di Paolo. Il complesso monastico è stato per lungo tempo adibito a caserma. 

Su lato destro della chiesa, si trova un Oratorio, strutturato in due piani sovrapposti. Il più antico ha un’unica aula decorata da affreschi di notevole qualità del ‘300 e ‘500; l’altro, realizzato nella metà del ‘500, venne rinnovato nel ‘600 con pregevoli arredi barocchi e, in sagrestia, con dipinti del '700.                                                                                                                                                        

Orario di apertura: la chiesa è aperta nei giorni: feriali 10.00-13.00, 17.30-19.30; festivi 8.00-12.30; l'oratorio aperto solo su prenotazione
Accessibile in parte ai disabili 

Info: per la chiesa, tel. 075 5722624  (uff. parrocchia); per l'oratorio, rivolgersi al Sodalizio Braccio Fortebracci tel. 075 5724815 
emailbraccio fortebraccio@libero.it (Sodalizio Braccio Fortebracci)
 

bk-news
Perugia Capitale
  • Visita Perugia e i suoi musei ! Un biglietto unico al costo di soli 13 euro permette l’ingresso all’interno di cinque musei cittadini nei quali sono conservate opere di Pietro Vannucci detto il Perugino e di altri grandi artisti. Il biglietto unico è acquistabile a partire dal 12 aprile 2022 presso le biglietterie di tutti e cinque i musei ed è pensato per favorire una fruizione autonoma degli stessi, in un percorso che sarà lo stesso visitatore a costruire, grazie anche alle informazioni di approfondimento accessibili tramite la scansione di QR code.

  • Il nuovo video punta i riflettori sugli affreschi della Chiesa di San Bevignate recentemente restaurati e descritti dal Dott. Giovanni Luca Delogu, Funzionario Storico dell'Arte della Soprintendenza.
  • Diventa anche tu un mecenate a favore del patrimonio culturale.