Skin ADV
Perugia Turismo

Chiesa di San Prospero

Via San Prospero, 7 (accessibile anche da Via Don Bosco, 5)
accessibile accessibilità

I più antichi affreschi della città

Rimaneggiata nel corso dei secoli, sorse  nel VII-VIII sec. su un preesistente sito archeologico, divenendo parte di un insediamento monastico. Nel XVI sec. fu  inglobata in un edificio più grande. Anche l’orientamento fu invertito, visto che tracce del primitivo ingresso sono visibili sul retro.

Alcuni reperti etruschi sono stati inglobati nelle mura perimetrali. L’originario soffitto a capriate è stato abbassato e sostituito nel XVI sec. con volta a botte. All’interno si ammira uno splendido ciborio  in marmo del periodo longobardo dell'VIII sec., con un compendio di temi figurativi paleocristiani-ravennati, mescolati a quelli di derivazione classica, quali i pavoni, gli specchi rovesciati. Nella parete di fondo è la statua di San Prospero di gusto arnolfiano della fine del XIII sec.

Nell’unica cappella di destra sono gli affreschi più antichi di Perugia, datati 1225, di Bonamico, un artista locale che con la sua semplicità stilistica, rompe gli schemi della tradizione bizantina. Il suo  gusto primitivo “sermo rusticus” contrasta con la complessità iconografica di ispirazione paleocristiana e greca (secondo P. Scarpellini).

Orario di apertura: visita su prenotazione 
Ingresso: libero
Accessibile ai disabili

Info: tel. 075 5733880 (Istituto Don Bosco)

bk-news
Perugia Capitale
  • da Comune di Perugia_Avviso ai cittadini in merito al divieto di comunicazione istituzionale per referendum popolari abrogativi ed elezioni amministrative fino al 12 giugno 2022

  • Visita Perugia e i suoi musei ! Un biglietto unico al costo di soli 13 euro permette l’ingresso all’interno di cinque musei cittadini nei quali sono conservate opere di Pietro Vannucci detto il Perugino e di altri grandi artisti. Il biglietto unico è acquistabile a partire dal 12 aprile 2022 presso le biglietterie di tutti e cinque i musei ed è pensato per favorire una fruizione autonoma degli stessi, in un percorso che sarà lo stesso visitatore a costruire, grazie anche alle informazioni di approfondimento accessibili tramite la scansione di QR code.

  • Il nuovo video punta i riflettori sugli affreschi della Chiesa di San Bevignate recentemente restaurati e descritti dal Dott. Giovanni Luca Delogu, Funzionario Storico dell'Arte della Soprintendenza.
  • Condividiamo le prime azioni di solidarietà al Parco Chico Mendez e a Ponte San Giovanni curate rispettivamente da Natura Urbana, dalla Chiesa parrocchiale di Ponte San Giovanni e dal Cesvol in favore della popolazione ucraina.
  • Diventa anche tu un mecenate a favore del patrimonio culturale.