Skin ADV
Perugia Turismo

Conservatorio di Musica "Francesco Morlacchi"

Piazza Mariotti, 2

Prima Istituzione operante in Umbria con finalità di alta formazione, specializzazione, ricerca e produzione musicale.

Il Conservatorio nacque oltre duecento anni fa come Istituto Musicale, e diventò Conservatorio di Musica nel 1974 quindi nel 1999, acquisì definitivamente lo status di Istituzione di grado universitario.

Vi si insegnano tutti gli strumenti musicali e le relative materie teoriche nei Corsi Accademici che conducono all’ottenimento dei Diplomi di Laurea di Primo Livello (Triennio) e Secondo Livello (Biennio), oltre ai Corsi preaccademici, di preparazione ai livelli successivi. Sono inoltre previsti Corsi liberi non vincolati a percorsi accademici e il Coro di Voci Bianche aperto ai più giovani.

La sede del Conservatorio, di proprietà del Comune di Perugia, deriva dalla ristrutturazione di un monumentale edificio del 1500. Nell’Auditorium è stato appositamente costruito, su progetto originale del Conservatorio, un grande Organo da concerto dotato di cinque tastiere a trasmissione meccanica, due pedaliere, cinquantotto registri ed oltre seimila canne.

Oltre alla didattica, il Conservatorio realizza eventi musicali, con masterclass e produzioni settimanali di concerti gratuiti aperti alla Città di Perugia.

Dall’AA. 2013/2014 il Conservatorio è diretto dal M° Piero Caraba.

bk-news
Perugia Capitale
  • Visita Perugia e i suoi musei ! Un biglietto unico al costo di soli 13 euro permette l’ingresso all’interno di cinque musei cittadini nei quali sono conservate opere di Pietro Vannucci detto il Perugino e di altri grandi artisti. Il biglietto unico è acquistabile a partire dal 12 aprile 2022 presso le biglietterie di tutti e cinque i musei ed è pensato per favorire una fruizione autonoma degli stessi, in un percorso che sarà lo stesso visitatore a costruire, grazie anche alle informazioni di approfondimento accessibili tramite la scansione di QR code.

  • Il nuovo video punta i riflettori sugli affreschi della Chiesa di San Bevignate recentemente restaurati e descritti dal Dott. Giovanni Luca Delogu, Funzionario Storico dell'Arte della Soprintendenza.
  • Diventa anche tu un mecenate a favore del patrimonio culturale.