Skin ADV
Perugia Turismo

Villa Umbra - Pila

Pila

Ville e palazzi

Villa Umbra sorge a Pila su un antico castello trecentesco che fungeva da punto di controllo per il territorio ad ovest di Perugia. Nel XVI sec. il castello fu trasformato in Villa, in stile toscano, dal Cardinale Francesco Armellini dei Medici; e tracce dell’antico edificio sono ancora visibili nel prospetto orientale. Risalgono al XVI sec. la loggia, nella facciata ovest della Villa, la loggetta nel cortile e il pozzo in travertino.

Dopo alcuni passaggi di proprietà, negli anni Ottanta la Villa fu acquistata dalla Provincia di Perugia che, dopo l’intervento di restauro, l'ha destinata a Centro Studi. Dal 1997 Villa Umbra è sede della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica.

Pila

Pila, come testimoniano numerosi ritrovamenti, tra i quali la famosa statua etrusca in bronzo detta “L'Arringatore” (Auli Metellis), conservata oggi nel museo archeologico di Firenze, era quindi già abitata in epoca etrusca e romana.

Altro elemento di rilievo a Pila è la chiesa parrocchiale del 1898, ricostruita in stile neo gotico sui resti della vecchia chiesa risalente al XVI sec. Al suo interno si possono ammirare un crocifisso ligneo del XVI sec. e vetrate policrome di Giuseppe Pennacchi. Dirigendosi verso la strada della Torre si trova un pozzo di origine medievale; danneggiato durante la Seconda Guerra Mondiale e ricostruito nel 2000, rivestito da grandi blocchi in travertino di recente fattura e con il recupero della base originaria a gradini.

Info: tel 075 5159784 - 075 515971
email: villaumbra@cooperativalatorre.com
sito: http://www.villaumbra.gov.it/home.aspx

bk-news
Perugia Capitale
  • Visita Perugia e i suoi musei ! Un biglietto unico al costo di soli 13 euro permette l’ingresso all’interno di cinque musei cittadini nei quali sono conservate opere di Pietro Vannucci detto il Perugino e di altri grandi artisti. Il biglietto unico è acquistabile a partire dal 12 aprile 2022 presso le biglietterie di tutti e cinque i musei ed è pensato per favorire una fruizione autonoma degli stessi, in un percorso che sarà lo stesso visitatore a costruire, grazie anche alle informazioni di approfondimento accessibili tramite la scansione di QR code.

  • Il nuovo video punta i riflettori sugli affreschi della Chiesa di San Bevignate recentemente restaurati e descritti dal Dott. Giovanni Luca Delogu, Funzionario Storico dell'Arte della Soprintendenza.
  • Diventa anche tu un mecenate a favore del patrimonio culturale.