Skin ADV
Perugia Turismo

Sala della Fondazione Sant’Anna

Viale Roma ,15
accessibile accessibilità

Un aula neoclassica

Situata all’interno di un ex convento di monache Clarisse del XIV sec. intitolato a S. Maria degli Angeli, ove nel '400 subentrò una comunità di Canonici Regolari di S. Agostino. Sullo scorcio della fine del ‘700 l'edificio fu adibito ad orfanotrofio. Fino agli anni '70 del secolo scorso, ha ospitato la sezione femminile del collegio ONAOSI, oggi è sede di associazioni culturali e scuole pubbliche.

La facciata, in stile neoclassico, è opera di Giovanni Santini (1851-1857). La sala, una volta chiesa, si presenta con un unica sala in stile neoclassico voltata a botte, suddivisa in 4 fasce che scandiscono le campate. Lungo la navata si trovano le ex cappelle, le cui pareti recano tuttora parti di affreschi. Dal 2007 è stata restaurata dalla proprietaria Fondazione Sant’Anna e trasformata in ambiente polivalente per lo svolgimento di eventi culturali e spettacoli.

Accessibile ai disabili

Scheda tecnica: misure: 25mt.x8mt.; 120 seggiole con bracciolo; Predisposizione con impianto audio-video e proiettore; Computer non fornito; Bagni disponibili

Info (anche per noleggio sala): Comune di Perugia - Laura Taramelli, Palazzo della Penna, Via Podiani, 11 - tel. 075 5772868
Email: l.taramelli@comune.perugia.it
Sitohttp://turismo.comune.perugia.it/articoli/noleggio-sala-della-fondazione-santanna

bk-news
Perugia Capitale
  • Visita Perugia e i suoi musei ! Un biglietto unico al costo di soli 13 euro permette l’ingresso all’interno di cinque musei cittadini nei quali sono conservate opere di Pietro Vannucci detto il Perugino e di altri grandi artisti. Il biglietto unico è acquistabile a partire dal 12 aprile 2022 presso le biglietterie di tutti e cinque i musei ed è pensato per favorire una fruizione autonoma degli stessi, in un percorso che sarà lo stesso visitatore a costruire, grazie anche alle informazioni di approfondimento accessibili tramite la scansione di QR code.

  • Il nuovo video punta i riflettori sugli affreschi della Chiesa di San Bevignate recentemente restaurati e descritti dal Dott. Giovanni Luca Delogu, Funzionario Storico dell'Arte della Soprintendenza.
  • Diventa anche tu un mecenate a favore del patrimonio culturale.