Skin ADV
Perugia Turismo

Villa Montefreddo di Bagnaia

Strada Bagnaia - Pilonico Materno

Ville e palazzi

Villa Montefreddo fu costruita come residenza di campagna nella prima metà del XVII sec. dal Conte Angelo degli Oddi; dopo tre secoli passò per eredità alla famiglia Marini Clarelli.

E’ uno dei complessi di ville di pregio dei secoli XVII-XVIII non solo per la struttura edilizia, ma anche per i giardini pensili all’italiana che si sviluppano su quattro terrazzamenti. Un secolare viale di cipressi conduce al palazzo, posto sulla sommità di un colle.

L’edificio ingloba parti più antiche preesistenti, tra cui una torre medievale in pietra arenaria. Si sviluppa su tre piani, con una pianta disposta a “C” con al centro il cortile interno, chiuso da un corpo di fabbrica più recente. Unici ornamenti sono i due portali a bugnato.

Le decorazioni rimaste oggi, che testimoniano il suo trascorso barocco, sono i cancelli in ferro battuto e i pilastri che sorreggono le inferriate, sormontati da pinnacoli e volute, le fontane e la balaustra dei terrazzamenti, le geometrie delle siepi di bosso e dei tassi potati. E’ presente una limonaia, la più grande del territorio perugino, che veniva utilizzata anche come luogo di ricevimento.

All’interno è una sequenza di archi ogivali e uno zoccolo ornato da erme che conducono ad una scala a doppia rampa e poi ad una galleria dei busti. 

La Villa fa parte del circuito SpoSi a Perugia

Info: Tel 075 774172

bk-news
Perugia Capitale
  • Visita Perugia e i suoi musei ! Un biglietto unico al costo di soli 13 euro permette l’ingresso all’interno di cinque musei cittadini nei quali sono conservate opere di Pietro Vannucci detto il Perugino e di altri grandi artisti. Il biglietto unico è acquistabile a partire dal 12 aprile 2022 presso le biglietterie di tutti e cinque i musei ed è pensato per favorire una fruizione autonoma degli stessi, in un percorso che sarà lo stesso visitatore a costruire, grazie anche alle informazioni di approfondimento accessibili tramite la scansione di QR code.

  • Il nuovo video punta i riflettori sugli affreschi della Chiesa di San Bevignate recentemente restaurati e descritti dal Dott. Giovanni Luca Delogu, Funzionario Storico dell'Arte della Soprintendenza.
  • Diventa anche tu un mecenate a favore del patrimonio culturale.