Perugia Turismo

Villa del Colle del Cardinale

Ville e Palazzi

La villa del Colle del Cardinale nasce come residenza estiva intorno al 1575 per volere del cardinale Fulvio della Corgna che, con molta probabilità, commissionò il progetto a Galeazzo Alessi.

Si accede alla villa tramite un lungo viale in pendenza, al termine del quale si erge una scalinata barocca che conduce ad un terrazzamento. La struttura compatta, di pianta rettangolare, si sviluppa su tre livelli; esternamente gli elementi caratterizzanti sono le cornici marcapiano, il bugnato agli angoli e nel portale, il balcone, le finestre sormontate da timpani triangolari e stondati alterni e 4 casini agli angoli. Si accede al piano nobile da un sontuoso scalone d'onore. Il salone centrale ha un soffitto ligneo a cassettoni e pareti decorate da affreschi firmati nel 1581 da Salvio Savini. Nel XVIII sec. sono state aggiunte ulteriori decorazioni pittoriche da Marcello Leopardi, Pietro Carattoli e da Carlo Labruzzi, che decorò la sala da pranzo a trompe l’oeil.

A sinistra della villa è il giardino d'inverno che si estende su tre livelli raccordati da scale, mentre a destra (lato nord) si sviluppa il parco all'inglese con il lago e le isole, creato nella seconda metà del XIX sec. in sostituzione dell’originario giardino all’Italiana. Il complesso naturalistico, oltre al forte impatto visivo, riveste una grande importanza scientifica per la varietà di specie botaniche.

Info: per richiedere una visita, rivolgersi alla Soprintendenza Beni Architettonici Paesaggio Patrimonio Storico Artististico dell'Umbria - Tel. 331 6533634 (Tiziana Biganti)

bk-news
Perugia Capitale