Perugia Turismo

Villa Montefreddo di Bagnaia

Strada Bagnaia - Pilonico Materno

Ville e palazzi

Villa Montefreddo fu costruita come residenza di campagna nella prima metà del XVII sec. dal Conte Angelo degli Oddi; dopo tre secoli passò per eredità alla famiglia Marini Clarelli.

E’ uno dei complessi di ville di pregio dei secoli XVII-XVIII non solo per la struttura edilizia, ma anche per i giardini pensili all’italiana che si sviluppano su quattro terrazzamenti. Un secolare viale di cipressi conduce al palazzo, posto sulla sommità di un colle.

L’edificio ingloba parti più antiche preesistenti, tra cui una torre medievale in pietra arenaria. Si sviluppa su tre piani, con una pianta disposta a “C” con al centro il cortile interno, chiuso da un corpo di fabbrica più recente. Unici ornamenti sono i due portali a bugnato.

Le decorazioni rimaste oggi, che testimoniano il suo trascorso barocco, sono i cancelli in ferro battuto e i pilastri che sorreggono le inferriate, sormontati da pinnacoli e volute, le fontane e la balaustra dei terrazzamenti, le geometrie delle siepi di bosso e dei tassi potati. E’ presente una limonaia, la più grande del territorio perugino, che veniva utilizzata anche come luogo di ricevimento.

All’interno è una sequenza di archi ogivali e uno zoccolo ornato da erme che conducono ad una scala a doppia rampa e poi ad una galleria dei busti. 

La Villa fa parte del circuito SpoSi a Perugia

Info: Tel 075 774172

bk-news
Perugia Capitale
  • È di nuovo attivo il servizio di consultazione della Biblioteca Digitale dell'Augusta

  • I nutrizionisti Ant vi aspettano con consulenze gratuite e personalizzate per migliorare l'alimentazione e prevenire le malattie tumorali. 

  • Filo della solidarietà per creare coperte per le popolazioni colpite dal sisma, scadenza raccolta 18 settembre 2017. Consegna alle popolazioni: 28 ottobre 2017 nelle zone colpite. Iniziativa a cura del Gomitolo Rosa onlus

  • Inaugurazione dei nuovi ascensori giovedì 13 aprile 2017 ore 15,00

  • Dal 7 aprile al 30 giugno 2017, trasporto pubblico sperimentale

  • Modifica sperimentale degli orari della Ztl/ si comincia da Sabato 1 Aprile fino al 31 Marzo 2018
    In relazione alla delibera di giunta 120 dello scorso 22 marzo, è stata emessa in data odierna l’ordinanza attuativa delle modifiche sperimentali degli orari della ztl.

  • Strumento per rendere fruibile anche ai non vedenti una parte significativa del centro storico