Perugia Turismo

Cattedrale di San Lorenzo

Piazza IV Novembre e Piazza Danti

Il Duomo di Perugia

Edificata nel corso del XV sec. in sostituzione della preesistente cattedrale romanica, sorge in un’area considerata sacra fin dall’era arcaica, come testimoniano le varie stratificazioni di epoche tornate recentemente alla luce.

La facciata è contraddistinta dal portale barocco di Pietro Carattoli, mentre quello laterale cinquecentesco è attribuito a Gaelazzo Alessi. L’interno è caratterizzato da una struttura a navate della stessa altezza (Hallekirche), tipica delle cattedrali gotiche. Le volte sono decorate da affreschi del XVIII sec. La Cattedrale ospita opere di rilievo, tra le quali: la Deposizione di Federico Barocci (1569) e la Madonna delle Grazie di G. Di Paolo.

Pregevole è il reliquiario del Santo Anello, considerato tra i capolavori dell'arte orafa del Rinascimento. È conservato nella omonima cappella, chiamata anche di San Giuseppe, per la quale il Perugino dipinse il famoso Sposalizio della Vergine (1501-1504), oggi al Musée des Beaux-Arts di Caen. In sua sostituzione oggi è un’opera di Gian Battista Wicar del 1825.

In sacrestia è visibile il ciclo pittorico del Pandolfi (1573-76), un esempio di pittura illusionista barocca.

Orario di apertura: lunedì-sabato 7.30-12.30, 15.30-18.45; festivi: 8.00-13.00, 16.00-19.30.

Ingresso: libero
Accesso per disabili (dal Chiostro)  

Info: tel. 075 5723832
sitowww.cattedrale.perugia.it   

bk-news
Perugia Capitale